Lego® Serious Play®

Lego® Serious Play® è una metodologia innovativa ed efficace, a metà strada tra consulenza e formazione, progettata per stimolare il pensiero strategico e il dialogo costruttivo all’interno dei team e migliorare i risultati di business. Utilizza i mattoncini LEGO e la potenza della metafora per facilitare lo sviluppo e la condivisione in gruppo del pensiero strategico, della comunicazione, nonché dell’individuazione e risoluzione dei problemi.

Il “Gioco Serio” sblocca la mente dei partecipanti facendo affiorare conoscenze nascoste nella loro memoria e aiutandoli a rivedere e ricontestualizzare convinzioni e valori profondi, fino ad arrivare alla co-creazione di modelli di business tridimensionali che rappresentano nuove soluzioni condivise da tutto il team, migliorano e incrementano l’innovazione aziendale e le performance di business.

Il metodo Lego® Serious Play®: storia e teorie scientifiche

Nasce all’interno dell’azienda LEGO® a metà degli anni ’90 grazie all’iniziativa di Kjeld Kristiansen, (CEO dell’azienda e nipote del fondatore) per fare fronte alla crisi dei mattoncini dovuta all’entrata sul mercato dei nuovi giochi elettronici (PS Sony, Xbox Microsoft).

Lego Serious Play storia

Kristiansen, non soddisfatto dell’approccio utilizzato per sviluppare la strategia all’interno dell’azienda, entra in contatto con Johan Roos e Bart Victor, due professori universitari della IMD Business School di Losanna i quali stavano lavorando a nuove modalità di sviluppo della strategia.
Kristiansen offrì ai due docenti la possibilità di portare avanti il loro lavoro accademico in un contesto lavorativo reale, decidendo di finanziare la loro ricerca e dando vita ad una società sussidiaria della LEGO® la Executive Discovery, che aveva come obiettivo quello di codificare e condurre un processo che l’azienda avrebbe potuto utilizzare internamente per risolvere innanzitutto i propri problemi.

lego serious playGli studi teorici dei due professori però presero forma e concretezza solo quando a guidare la Executive Discovery arrivò Robert Rasmussen (allora Direttore della ricerca educativa di LEGO®), il quale indirizzò la ricerca sulla praticabilità dell’uso dei mattoncini LEGO® per lo sviluppo della strategia.
I risultati iniziarono ad arrivare: era possibile cambiare il modo in cui lavorano le organizzazioni!
Kjeld Kristiansen decise allora di lanciare la metodologia sul mercato confermando Robert Rasmussen alla guida dell’Executive Discovery il quale fu presto affiancato da Per Kristiansen (allora LEGO® Global Brand Director); entrambi sono considerati i padri fondatori della metodologia Lego® Serious Play®.

È solo intorno al 2014, dopo numerose vicissitudini e molte strade esplorate per la sua divulgazione, che la metodologia Lego® Serious Play® trova la sua vera e robusta forma in quanto tecnica di facilitazione che utilizza i mattoncini LEGO® come metafora d’espressione e di confronto per risolvere problemi, generare nuove idee, migliorare la comunicazione e accelerare i processi decisionali.

Molti sono gli studi e le teorie alla base della validità scientifica di Lego® Serious Play®, come:

  • Il costruttivismo (J. Piaget) che considera la rappresentazione della realtà come il risultato dell’attività costruttrice delle nostre strutture cognitive. “Costruiamo conoscenza basata sull’esperienza che abbiamo nel mondo”
  • Il Costruzionismo (S. Papert) secondo cui l’individuo che apprende costruisce modelli mentali per comprendere il mondo intorno a lui. “L’apprendimento avviene in modo più efficiente se chi apprende è coinvolto nella produzione di oggetti tangibili”
  • Il Rapporto Mano-Cervello (Frank R. Wilson) che afferma come la neuroscienza ha dimostrato che le nostre mani sono collegate alle cellule cerebrali per il 70 % e ricordano quello che la nostra memoria non è in grado di trattenere. Il cervello infatti è limitato nella quantità di informazioni che riesce a gestire contemporaneamente e in maniera consapevole, ma con l’aiuto di tutti i collegamenti neurali delle mani noi sappiamo molte più cose di quante non pensiamo di sapere.

Molti sono i benefici che un’azienda può trarre da un workshop facilitato con Lego® Serious Play®, tra questi sicuramente ce ne sono alcuni più rilevanti:

  • si basa sul presupposto che conoscenze, competenze e abilità siano già all’interno del team. I partecipanti diventano i “proprietari” di ciò che costruiscono, condividono e imparano durante la facilitazione, e questo velocizza la fase di implementazione di quanto emerso e deciso durante il workshop.
  • Aiuta i team ad affrontare problematiche del mondo reale, consentendogli di simulare, attraverso la costruzione in 3D, quello che può accadere in un vero contesto di business aumentandone così consapevolezza e commitment.
  • Coinvolge il 100% e al 100% i partecipanti. Tutti costruiscono, tutti raccontano, tutti condividono, tutti si divertono!
  • Con i mattoncini LEGO® si parla un linguaggio comune. Sono il mezzo più facile per creare metafore che facilitano la discussione mettendo in secondo piano i conflitti personali.
  • Si tratta di un approccio pratico e coinvolgente che aumenta la fiducia in sé stessi e l’impegno verso il team e/o l’azienda, in grado di sbloccare il grande potenziale che ogni persona ha dentro di sé

I workshop Lego® Serious Play®

Lego® Serious Play® è una metodologia trasversale, cross-market e cross-function, applicabile in molteplici contesti riconducibili allo sviluppo del business, dei team e delle persone. È in grado di incorporare, nello stesso momento, elementi del passato con i limiti, opportunità, rischi, degli scenari futuri, testarli in tempo reale e porre immediati correttivi circa le giuste decisioni da prendere.

Lego Serious Play workshop

Il Core Process è apparentemente molto semplice. È composto da 4 steps che però vanno pedissequamente seguiti:

  1. Quesito. Il facilitatore pone un quesito al gruppo. Questo dipende interamente dall’argomento che il workshop vuole aggredire. Si parte da una domanda aperta per poi passare a domande sempre più specifiche che arrivino al «cuore» del workshop
  2. Costruzione. La risposta dei partecipanti al quesito consiste nel costruire un modello con il LEGO® in un tempo limitato di pochi minuti
  3. Story Making. Tutti i partecipanti raccontano la storia che dà significato al modello costruito: pensieri, associazioni, emozioni e sensazioni venuti in mente durante la costruzione legati alla risposta data al quesito
  4. Riflessione. Si individuano i key insight del modello costruito, si cristallizzano le idee/pensieri fondamentali che emergono da parte di ogni partecipante attraverso domande di chiarimento sui modelli.

Lego Serious Play

Ruota intorno a sette tecniche applicative che rappresentano un numero ristretto di concetti chiave estremamente potenti ed efficaci. Ciascuna tecnica si basa sulla padronanza di quelle precedenti. Più è alto il numero identificativo della tecnica (da 1 a 7), più complesso è il problema da affrontare.

 

I workshop Lego® Serious Play® sono estremamente efficaci per:

  • Analizzare e comprendere l’Identità di un Team.
  • Avviare e/o governare processi di cambiamento organizzativo
  • Creare team di progetto, gestire rischi o superare situazioni di crisi
  • Costruire scenari futuri
  • Sviluppare o comprendere il Business Model di un’azienda
  • Risolvere conflitti e affrontare “discussioni indiscutibili”
  • Sviluppare il Business Plan
  • Analizzare e “vivere in tempo reale” la strategia aziendale
  • Avviare Start Up
  • Gestire attività di formazione e/o di assessment
  • Esplorare e definire il proprio “Personal Branding”
  • Facilitare attività di networking
  • Ottenere insight impattanti
  • Facilitare percorsi di progettazione partecipata per cittadini e società civile

La certificazione Lego® Serious Play®

“Serious Play®” è il nome che è stato dato al processo di cui ci serviamo per portare la creatività, l’esuberanza e l’ispirazione del gioco nelle attività serie degli adulti all’interno delle organizzazioni e del mondo del business.
Tutti possono usare i mattoncini LEGO® all’interno dei loro workshop ma non tutti sono in grado di applicare efficacemente il processo e le tecniche insite nella metodologia.
I risultati ottenuti attraverso Lego® Serious Play® possono avere un valore eccezionale per un’azienda ma sono strettamente legati all’attenzione e alla qualità utilizzata nel disegnare il flusso del workshop e da chi e da come questo viene facilitato. La raccomandazione è quindi quella di affidarsi ad un facilitatore certificato.

Il Facilitatore Lego® Serious Play®

Il Facilitatore Lego® Serious Play® è un professionista certificato in Lego® Serious Play® method and materials.

La certificazione viene conseguita partecipando ad un training molto intenso di 4 giorni erogato da uno dei Master Trainer dell’ Association of Master Trainers in the Lego® Serious Play® Method. Non c’è alcun legame oggi tra l’Associazione dei Master Trainer e la LEGO® group, se non la possibilità di utilizzare il marchio e la produzione di specifici kit.

Questo ha portato al nascere di altre società che propongono programmi di formazione nella metodologia. Ma bisogna stare molto attenti perché solo quello erogato dall’Associazione comprende il programma completo (la versione 2.0) composto dai 4 step del Core Process e dalle 7 Tecniche Applicative, in quanto una parte di esso è stato sviluppato direttamente da Robert Rasmussen dopo che egli lasciò la Lego® group ed è coperto da copyright dell’associazione.  Solo la versione 2.0 del training consente ai facilitatori di conseguire le conoscenze necessarie a progettare workshop personalizzati per un’ampia gamma di applicazioni.

Attualmente sono 10 i Master Trainer nel mondo, inclusi i due padri fondatori Robert Rasmussen e Per Kristiansen, e i training vengono organizzati in diversi paesi e in più lingue

Lego® Serious Play® Italia

Esiste una sola community Lego® Serious Play® è unica e raggruppa tutti i facilitatori certificati del mondo dall’Association of Master Trainers in the Lego® Serious Play® Method.

A livello locale esistono comunque dei network/team nati spontaneamente che raggruppano un certo numero di facilitatori, come nel caso di facil&GO in Francia e BrickDesign in Italia, di cui sono co-fondatrice. BrickDesign, creato insieme ad altri 5 colleghi, è oggi un network internazionale composto da professionisti esperti in facilitazione, formazione e consulenza, che si sono incontrati grazie alla metodologia Lego® Serious Play®.

Lego Serious Play italia

Siamo tutti facilitatori certificati con percorsi professionali, competenze e conoscenze diverse ma tutti animati dalla passione e curiosità verso metodologie che partendo dalle risorse e potenzialità interne alle aziende, innescano creatività, empatia e partecipazione, stimolano il confronto continuo fino a generare e co-creare soluzioni innovative ed efficaci. BrickDesign nasce con una mission ben definita: supportare aziende e organizzazioni nell’affrontare scenari imprevedibili e situazioni interne complesse. Progettiamo percorsi formativi e laboratori di facilitazione e co-design costruiti sulle aziende e con le aziende. Le sosteniamo nei processi di assessment e di sviluppo delle competenze strategiche per l’individuazione di soluzioni di valore per il proprio business. I nostri clienti sono aziende e organizzazioni che vogliono leggere e interpretare la propria complessità, prendere decisioni efficaci, innovare i processi e co-creare benessere

Il kit Lego® Serious Play®

Per facilitare in modo corretto i workshop Lego® Serious Play® bisogna avvalersi di specifici KIT, appositamente costruiti per stimolare l’immaginazione e la creatività dei partecipanti. Ne sono stati sviluppati 4 tipi e hanno funzionalità diverse. I kit possono essere acquistati solo attraverso il sito ufficiale della LEGO® Company.

Scopri le grandi potenzialità del metodo Lego® Serious Play®